Lisanna Cuccini

Lisanna Cuccini è nata a Varzo in Valdossola, dove vive da sempre, nel 1945, da una famiglia di ascendenze montanare in tutte e quattro le direzioni (Varzo, Bugliaga, Valle Vigezzo, Dolomiti Bellunesi).
Ha studiato prima al Rosmini di Domodossola e poi all’Università Bocconi di Milano, dove si è laureata in Lingue e Letterature Straniere.
Ha insegnato per alcuni anni, lavorando contemporaneamente nell’albergo di famiglia a San Domenico, la stazione sciistica della Val Divedro.

Ha sposato Giovanni Guerra nel 1973 ed ha avuto tre figli, Jori, Laila e Arianna.
Ha viaggiato in varie parti del mondo, visitando il marito nelle sedi del suo lavoro ( Sud America, India, Africa), facendo esperienze che l’hanno molto arricchita.
Il marito Giovanni è stato ucciso in Africa nel 2006.

Lisanna Cuccini ha sempre amato la montagna, anche se la sua ‘carriera’ alpinistica è cominciata solo nel 1970.
L’altro amore della sua vita è stata la poesia: scrive dall’età di 7 anni ma, come a volte accade, pochi scritti sono stati conservati.
Nel 1997 ha pubblicato un libretto che raccoglie le sue poesie premiate in varie edizioni del premio Val Formazza.
Ha ricevuto anche il 1° premio Putia della città di Bressanone nel 2000 con la poesia “Nonna montanara (Nonna Teresa)” e il 3° premio Valle Vigezzo nel 2010 con” Tramonto”. Entrambe queste poesie fanno parte della raccolta pubblicata con MNAMON.

È attiva nel CAI (Club Alpino Italiano) – Sezione di Varzo e Presidente dell’Associazione per la tutela del patrimonio storico di Varzo.

Thumbnail

Lisanna Cuccini è nata a Varzo in Valdossola, dove vive da sempre, nel 1945, da una famiglia di ascendenze montanare in tutte e quattro le direzioni (Varzo, Bugliaga, Valle Vigezzo, Dolomiti Bellunesi).
Ha studiato prima al Rosmini di Domodossola e poi all’Università Bocconi di Milano, dove si è laureata in Lingue e Letterature Straniere.
Ha insegnato per alcuni anni, lavorando contemporaneamente nell’albergo di famiglia a San Domenico, la stazione sciistica della Val Divedro.

Ha sposato Giovanni Guerra nel 1973 ed ha avuto tre figli, Jori, Laila e Arianna.
Ha viaggiato in varie parti del mondo, visitando il marito nelle sedi del suo lavoro ( Sud America, India, Africa), facendo esperienze che l’hanno molto arricchita.
Il marito Giovanni è stato ucciso in Africa nel 2006.

Lisanna Cuccini ha sempre amato la montagna, anche se la sua ‘carriera’ alpinistica è cominciata solo nel 1970.
L’altro amore della sua vita è stata la poesia: scrive dall’età di 7 anni ma, come a volte accade, pochi scritti sono stati conservati.
Nel 1997 ha pubblicato un libretto che raccoglie le sue poesie premiate in varie edizioni del premio Val Formazza.
Ha ricevuto anche il 1° premio Putia della città di Bressanone nel 2000 con la poesia “Nonna montanara (Nonna Teresa)” e il 3° premio Valle Vigezzo nel 2010 con” Tramonto”. Entrambe queste poesie fanno parte della raccolta pubblicata con MNAMON.

È attiva nel CAI (Club Alpino Italiano) – Sezione di Varzo e Presidente dell’Associazione per la tutela del patrimonio storico di Varzo.

Visualizzazione di tutti i 2 risultati

Pin It on Pinterest

Share This