Poesie

Autore:

0,00

L’esordio poetico dell’autore di “Le Stagioni del cuore”

COD: M11009e Categorie: , , Tag: Autore:

Descrizione

Giorgio Quaglia sostiene che una propria “libertà” debba avere un “volto” malgrado la vita, “…commedia / dell’odio e dell’amore…”, gli abbia offerto “…parole vuote di consolazione…”. La sua poesia è il carattere di questa scoperta. E le strutture di tale identità le troviamo nel suo verso teso e promosso dagli avvenimenti umani, sociali e politici; verso che, oltre dall’ideale di emozione, è sorretto da un equilibrio oggettivamente linguistico e contenutistico, così da inserirsi nella poetica moderna con una forte accentuazione del valore della parola. Le due parti in cui è suddivisa la sua raccolta di componimenti, presuppongono un pensiero di possibilità formali-espressive che cambiano. Ne “Il volto della mia libertà”, dove ancora l’autore è legato agli orizzonti e ai paesaggi con animali, uomini e situazioni quotidiane, è infatti aperta l’esperienza del concetto della natura; mentre in “Orrendo presagio di primavera” avviene la presa di coscienza di una realtà che lo domina e presagisce uno smarrimento interiore – ideologico e sentimentale – che gli farà dire: “Così decido in piena coscienza, / di restare solo – sempre! – / e andarmene – come una cane / randagio – per il mondo, via! / a impestarlo con la mia poesia”.
Ubellino Cecchinato

La copertina è dell’autore

Formato: epub ( 402 kb). Pagine: 65

Ti potrebbe interessare…

Pin It on Pinterest

Share This