È nato a Cesara (Vb), dove vive, il 15 gennaio 1956.
Il nonno decoratore, scomparso prematuramente, ha influito non poco nella sua crescita artistica: un’infanzia tra stencil, bozze, pennelli, terre e pigmenti.

I primi lavori firmati risalgono al 1969.
Da subito sperimenta tecniche nuove, usando materiali insoliti tra i quali lo stirodur ed il polistirolo.
Nei primi anni settanta inizia una ricerca su carta tentando di utilizzare in modo innovativo i pennelli per poi trasportare il tutto sulla tela.

“Creare il volume con la materia, usare il pennello come uno strumento per scolpire il dipinto. Concepire quasi un bassorilievo fatto di linee di colore che si uniscono, come fili su un telaio, e gli oli su polistirolo inciso a caldo, dove la luce avvolgendo e penetrando la materia trasforma colore e forma inventando da un unico soggetto innumerevoli versioni”.
“Pittura Rialzata” è la definizione che più piace al Bonfantini, ideata dal figlio Luca.

Principali mostre: Torino 2005, Milano 2006, Verbania 2007, Venezia 2007, Cremona 2008, Parigi 2008, Lecce 2009, Torino 2010, Vancouver 2010, Como 2011.

Pin It on Pinterest

Condividi su

Fai conoscere Mnamon anche ai i tuoi amici