/public_html/wp-content/themes/Divi/header.php,12153,1571230782000

La prima volta – Diario di un bandito qualunque

Autore:

Il diario sincero di Filippo Lucchese, ladro da sempre, dotato di una sua filosofia del furto e assolutamente individualista.

COD: 9788869493911 Categoria: Tag: , Autore:

Descrizione

Audiolibro

Renato Rizzi è l’autore, con questo al suo terzo romanzo. Medico, PhD, giornalista pubblicista, psicologo, ha insegnato presso le Università di Milano, Pavia, Urbino. È autore di un centinaio di pubblicazioni scientifiche e una ventina di saggi e libri.

La voce narrante è di Tommaso Amadio, direttore del Teatro Filodrammatici di Milano; Patrizia Pertuso, giornalista e critica teatrale, ha fatto la supervisione dell’audiolibro.

In copertina: foto di Juan Colom.

Un bandito solitario

Il romanzo, scritto sotto forma di io narrante, appartiene al genere del “diario” che utilizza la forma del racconto cronologico per raccontare la storia utilizzando il punto di vista intimo del personaggio. La distanza tra verità e verosimiglianza, che è propria di qualunque romanzo, è qui labile e stretta. La prima e l’ultima frase appartengono alla vita vera, come raccontata dal reale protagonista, tutta la restante parte è, invece, puro frutto di fantasia. Avvenimenti e personaggi storici, così come i luoghi, fanno parte della verità, il resto vuole, invece, apparire verosimile.

Il racconto si sviluppa intorno a una contaminazione, una domanda quadrangolare riguardante l’azione, la colpa, il gesto, la pena. È su questo dubbio che si articola tutto il romanzo, in un carosello di rimuginazioni, di evidenze, di dolori, di ferite, di follie, di fughe, di compulsioni che coinvolge il protagonista e gli amici, parenti, complici in un mondo di povertà, droga, violenza e, infine, di amore.

Trama

Filippo Lucchese è un ladro. Nato in una cittadina pugliese, emigra bambino in una città limitrofa a Milano, dove inizia la sua esperienza ai margini della mala, cui però non vuole sottostare preferendo lavorare solitario. La storia, totalmente inventata, ma con spunti reali, è la biografia di un bandito ricca di rimuginazioni, pentimenti, considerazioni di carattere etico e psicologico.

Egli ricorda eventi storici, quali assassini di presidenti, caduta del muro di Berlino, catastrofi naturali come un qualunque spettatore, senza farsi opinioni di carattere politico o sociale, ma solo come modo per considerare l’evolversi del tempo e dei costumi, come aspetto scenografico della propria vita, che termina con una sorta di liberazione.

Dove lo trovi?

L’audiolibro si può ascoltare su audible, iTunes e altre librerie di audiolibri ad esse collegate.

Formato: mp3; durata 5 ore e 44 minuti

Trailer

Ascolta alcuni minuti.

Ti potrebbe interessare…

Pin It on Pinterest

Share This