Ezio Bernaudo

Ezio Bernaudo è nato a Roma nel 1961. Appassionato di scienza e di filosofie orientali, agli inizi degli anni 80 ha iniziato i suoi studi di fisica presso l’Università di Roma “La Sapienza” .

Fin dall’inizio dei suoi studi apparve evidente il suo carattere di contestatore: lui stesso si definisce “Pensatore Idealista”, sottolineando la sua indole di libero idealista in contrasto con i “dogmi a prescindere” e cercando continuamente una verifica reale, razionale e coerente ad ogni cosa, convinto che questo dovrebbe essere lo scopo di ogni scienza degna di questo nome.

All’età di 23 anni ha abbandonato gli studi Universitari per iniziare la sua attività lavorativa, prima come Operatore Informatico per poi proseguire come programmatore e quindi consulente Informatico presso diversi gruppi aziendali.

Ha svolto diverse attività di volontariato in ambito ambientale presso il WWF e Legambiente e in ambito sociale presso la C.R.I (Croce Rossa Italiana) come VDS (Volontario Del Soccorso), sia per la protezione civile che per l’assistenza ai minori.

In perenne contrasto con i dettami della politica economica-capitalista, i quali si concentrano sul valore del denaro privilegiandolo rispetto ai bisogni reali dell’uomo, si è dedicato a discipline e filosofie di vita orientate al benessere dell’uomo come il “Tai-Chi” e la “Permacultura”.

Ha quindi deciso di scrivere questo testo perché ritiene che il mondo reale è molto più bello ed affascinante di come viene presentato dalla scienza materialistica ufficiale, e perchè la voglia d’immaginare tipica dei bambini non deve essere repressa a causa di una visione totalmente materialistica della vita.

Thumbnail

Ezio Bernaudo è nato a Roma nel 1961. Appassionato di scienza e di filosofie orientali, agli inizi degli anni 80 ha iniziato i suoi studi di fisica presso l’Università di Roma “La Sapienza” .

Fin dall’inizio dei suoi studi apparve evidente il suo carattere di contestatore: lui stesso si definisce “Pensatore Idealista”, sottolineando la sua indole di libero idealista in contrasto con i “dogmi a prescindere” e cercando continuamente una verifica reale, razionale e coerente ad ogni cosa, convinto che questo dovrebbe essere lo scopo di ogni scienza degna di questo nome.

All’età di 23 anni ha abbandonato gli studi Universitari per iniziare la sua attività lavorativa, prima come Operatore Informatico per poi proseguire come programmatore e quindi consulente Informatico presso diversi gruppi aziendali.

Ha svolto diverse attività di volontariato in ambito ambientale presso il WWF e Legambiente e in ambito sociale presso la C.R.I (Croce Rossa Italiana) come VDS (Volontario Del Soccorso), sia per la protezione civile che per l’assistenza ai minori.

In perenne contrasto con i dettami della politica economica-capitalista, i quali si concentrano sul valore del denaro privilegiandolo rispetto ai bisogni reali dell’uomo, si è dedicato a discipline e filosofie di vita orientate al benessere dell’uomo come il “Tai-Chi” e la “Permacultura”.

Ha quindi deciso di scrivere questo testo perché ritiene che il mondo reale è molto più bello ed affascinante di come viene presentato dalla scienza materialistica ufficiale, e perchè la voglia d’immaginare tipica dei bambini non deve essere repressa a causa di una visione totalmente materialistica della vita.

Visualizzazione del risultato

Pin It on Pinterest

Share This