Giovanni Alessandri

Nasce a Roma, nel 1946.

Nei primi anni 60, inizia giovanissimo come apprendista nello stabilimento tipografico “Rotolito” di Roma a muovere i primi passi in occupazioni marginali.
Acquisita esperienza, collabora con il pittore Gaetano Proietti, all’illustrazione di libri scolastici per conto della “Editrice la Scuola” di Brescia.
Nei primi anni 70 inizia a collaborare in maniera completamente autonoma come illustratore di copertine per la “Ediperiodici” di Milano.

Negli anni 80, inizia a realizzare poster pubblicitari per conto di case cinematografiche di livello medio.

Nel 1982 viene convocato da aziende importanti come “Dear Film” / M.G.M. / “United Artist” / e la “Cinema International Corporation” con cui realizza diversi lavori qualificanti, uno su tutti: “Agente 007-la spia che mi amava”.

Per “Curcio Editore” realizza le copertine dei romanzi “Blue Moon”.

Nel 1983 inizia a dipingere quadri che vengono esposti in manifestazioni e mostre importanti, come “Cento pittori a via Margutta”.

Nel 1985 si classifica al primo posto nella mostra pittorica “Premio Leonardo da Vinci”, assegnato dal prof. Carlo Savini presidente U.E.C.A. (unione europea critici d’arte) con sede a Bruxelles.

Dal 2000 in poi inizia a scrivere testi per il teatro sperimentale e piccoli laboratori di ricerca scenica.

Nel 2005 fonda con altri 4 soci, l’associazione culturale “Teatro 5” con sede a Pomezia, dove si avviano proposte artistiche di ogni tipo: teatro, pittura, musica, danza e altro.

A tutto questo si aggiunge la collaborazione con Miro Jafisco, imprenditore pubblicitario, documentarista e scrittore, che lo coinvolge in sperimentazioni artistiche variegate. Ultima in ordine di tempo e’ la serie di illustrazioni per il libro: “Ho bisogno di ascoltare il mare” di cui ha scritto anche la prefazione.

Thumbnail

Nasce a Roma, nel 1946.

Nei primi anni 60, inizia giovanissimo come apprendista nello stabilimento tipografico “Rotolito” di Roma a muovere i primi passi in occupazioni marginali.
Acquisita esperienza, collabora con il pittore Gaetano Proietti, all’illustrazione di libri scolastici per conto della “Editrice la Scuola” di Brescia.
Nei primi anni 70 inizia a collaborare in maniera completamente autonoma come illustratore di copertine per la “Ediperiodici” di Milano.

Negli anni 80, inizia a realizzare poster pubblicitari per conto di case cinematografiche di livello medio.

Nel 1982 viene convocato da aziende importanti come “Dear Film” / M.G.M. / “United Artist” / e la “Cinema International Corporation” con cui realizza diversi lavori qualificanti, uno su tutti: “Agente 007-la spia che mi amava”.

Per “Curcio Editore” realizza le copertine dei romanzi “Blue Moon”.

Nel 1983 inizia a dipingere quadri che vengono esposti in manifestazioni e mostre importanti, come “Cento pittori a via Margutta”.

Nel 1985 si classifica al primo posto nella mostra pittorica “Premio Leonardo da Vinci”, assegnato dal prof. Carlo Savini presidente U.E.C.A. (unione europea critici d’arte) con sede a Bruxelles.

Dal 2000 in poi inizia a scrivere testi per il teatro sperimentale e piccoli laboratori di ricerca scenica.

Nel 2005 fonda con altri 4 soci, l’associazione culturale “Teatro 5” con sede a Pomezia, dove si avviano proposte artistiche di ogni tipo: teatro, pittura, musica, danza e altro.

A tutto questo si aggiunge la collaborazione con Miro Jafisco, imprenditore pubblicitario, documentarista e scrittore, che lo coinvolge in sperimentazioni artistiche variegate. Ultima in ordine di tempo e’ la serie di illustrazioni per il libro: “Ho bisogno di ascoltare il mare” di cui ha scritto anche la prefazione.

Visualizzazione del risultato

Pin It on Pinterest

Share This