Vai al contenuto

Coquinaria

-

Un cuoco professionista ripercorre le vie tracciate da Apicio, grande cuoco e teorico della cucina della Roma imperiale al suo apogeo

Un mestiere, un’arte

“Coquinaria” è il titolo di un libro di cucina che ripercorre, partendo da Apicio, Marco Gavio Apicio, cuoco e scrittore romano, vissuto tra il I e il II secolo d. C., la cucina occidentale e le sue innovazioni, dalla Nouvelle cuisine, alla cucina Etnica, Fusion e Molecolare.

Il testo è scritto da un cuoco professionista che fin da adolescente ha praticato quest’arte in vari paesi del mondo.

Il libro è una libera riduzione autobiografica e professionale dell’excursus lavorativo dell’autore, in un momento della storia contemporanea in cui la cucina riafferma il proprio ruolo all’interno della cultura umana.

Il testo esplora il mondo culinario della nostra epoca, sotto forma di romanzo breve.

“Coquinaria”, come il “De re coquinaria” di Apicio, è diviso in dodici capitoli, due in più di quelli elencati dall’autore romano.

(Prefazione dell’Autore)

Copertina

L’immagine di copertina è un dipinto di Carmelo Cento.

Audiolibro

Letto dall’Autore, ascolta l’audiolibro.

Formati

Libro: 192 pagine.
eBook: epub, 455 kb