LIBRO, E-BOOK O AUDIOLIBRO?

Le preferenze dei lettori Mnamon

Il catalogo Mnamon presenta un’offerta completa per la lettura (e l’ascolto).

E-book, libri cartacei, audiolibri.

Non si può dire che il lettore (o l’autore) non possa scegliere la fruizione preferita di un libro.

Alcuni autori hanno pubblicato le proprie opere in tutti e tre i formati, la maggior parte in due di essi, l’e-book e il cartaceo.

Ma qual è l’andamento delle vendite?

Il lettore ha una predilezione per una di queste offerte?

I risultati sono sorprendenti

Si riferiscono alle vendite dell’ultimo trimestre del 2017, ma anche nei precedenti trimestri vi è un analogo andamento.

%

E-BOOK

%

LIBRO CARTACEO

%

AUDIOLIBRO

ANNOTAZIONI IMPORTANTI

i

Annotazione 1

La statistica è in valore, si riferisce cioè al fatturato del venduto, non alle unità vendute. Rendere omogenei i dati dal punto di vista del volume di pezzi venduto è infatti difficile per motivi che non stiamo ad approfondire. Basti sapere che gli audiolibri si vendono per unità ma anche per minuti di ascolto e questo rende arduo fare confronti.

i

Annotazione 2

Mnamon, ad oggi,  ha pubblicato una trentina di audiolibri contro centinaia d e-book e cartacei. Ciò accentua la predominanza dell’audiolibro che con molte meno offerte realizza quanto gli altri due formati insieme.

Perchè l’audiolibro attrae?

Abbiamo dedicato un intero articolo alla crescita dell’audiolibro nel gradimento del lettore. Molteplici i fattori, prima di tutto la diffusione degli smart phone e dei tablet, che cosentono di ascoltare i file audio, quindi anche i libri, in ogni luogo, momento e senza disturbare i vicini: basta mettere una cuffietta, scaricare l’audiolibro ed il gioco è fatto.

Piuttosto sembrano essere proprio gli autori a non essersi accorti appieno del nuovo trend dei lettori. Ma a breve saranno loro stessi a chiedere innanzitutto la pubblcazione dell’audiolibro e, in seconda istanza, del libro, cartaceo o e-book.

Pin It on Pinterest

Share This