Aldo Carpi e i suoi allievi

Autore:

0,00

Il catalogo della Mostra che si tiene a Trezzo sull’Adda a partire dal 20 maggio

COD: 9788869491863 Categoria: Tag: Autore:

Descrizione

L’arte italiana del secondo dopoguerra a Milano, più precisamente fino agli anni sessanta, è l’oggetto del catalogo.

La mostra organizzata da Associazione Arte Trezzo

Inaugurazione di un nuovo spazio espositivo

La mostra dedicata ad Aldo Carpi e ai suoi allievi è per Luisa Pesenti, Presidente di Arte a Trezzo, uno dei momenti di maggior spicco che si realizza dopo sette anni di attività. Esso diviene l’inaugurazione del nuovo spazio ottenuto grazie al sostegno di Coop Lombardia.

Questo nuovo luogo di incontro, scrive Pesenti, consentirà di proseguire e migliorare un importante impegno, che attraverso mostre e conferenze ha condotto alla definizione di una proposta culturale di grande valore, che si è estesa ben oltre il territorio trezzese.

Le opere della Fondazione De Micheli

Il perccorso della mostra avviene attraverso l’esposizione delle opere della Collezione del critico e storico dell’arte Mario De Micheli.

Con orgoglio ed una punta di provocazione, il figlio Gioxe, che ha donato con la sorella Anna la collezione all’Associazione Arte a Trezzo, scrive:

Non è stato e non è facile! In un paese dove l’istituzione raramente investe in cultura, a meno di essere promossa dal mercato per i propri interessi, tenere insieme e valorizzare una collezione di opere d’arte, alimentarla e farla vivere, dare testimonianza di un pensiero e di una vicenda artistica e storica, ancora in fase di studio e di fondamentali approfondimenti, è una operazione importante, determinante. Gli amici di Arte a Trezzo lo fanno, con tenace perseveranza! È importante, lo è per noi, per la comunità, per il patrimonio culturale del nostro paese.

Per una cronaca completa della Donazioone De Micheli, rimandiamo al libro multimediale La collezione De Micheli, pubblicato da Mnamon.

Una collaborazione proficua con Coop Lombardia

L’evento è anche frutto dell’intesa nata tra Coop Lombardia e l’Associazione Arte a Trezzo.

Scrive nella prefazione Alfredo De Bellis, Vice Presidente di Coop Lombardia:

Il fine è promuovere e sostenere la cultura. In particolare una cultura che, come in questo caso, si fonda sulla Cooperazione, sulla lotta per la libertà e la giustizia, perché legata strettamente alla storia del territorio e alla memoria.
Una collaborazione che non si esaurisce in una semplice “concessione di spazio”, ma che si articola anche in un lavoro di ricerca e diffusione.

manifesto breraContributi critici di Elena Lissoni e Giorgio Seveso

All’interno del catalogo spiccano i contributi dei critici d’Arte Elena Lissoni e Giorgio Seveso. La prima con “Vogliamo Carpi a dirigere Brera”, dopo un cenno storico sulla figura dell’artista, si sofferma sulle opere esposte. Seveso esamina la dimensione della pittura milanese, come momento fulgido e di grande significato dell’arte italiana del secondo dopoguerra.

La mostra a Trezzo

Aldo Carpi e i suoi allievi – Arte a Milano dal dopoguerra agli anni sessanta si inaugura il 20 maggio.

La mostra è visitabile sabato e domenica, 14:30-18:30, dal 20 maggio al 9 luglio presso Arte a Trezzo, Via Gramsci 10, Trezzo sull’Adda.

Progetto ed allestimento sono di Elena Lissoni, Giorgio Seveso e Gioxe De Micheli.

Il catalogo, in formato pdf (70 pagine, 1,5 MB), è scaricabile gratuitamente. Il formato cartaceo può essere richiesto direttamente ad Arte a Trezzo.

Trova su mnamon altri libri dedicati all’Arte.

Ti potrebbe interessare…

Pin It on Pinterest

Share This